Polava si trova nelle Valli del Natisone, nel comune di Savogna (UD) a 500 mt. di altitudine in una valle boscosa e piccola alle pendici orientali del Monte Matajur.

ITINERARIO UDINE-POLAVA

In auto (km 30, circa 40-45 minuti)
Si lascia UDINE da est verso CIVIDALE
UDINE - inizio via Cividale (Km 0)

Raggiunto CIVIDALE (km 15) lo si oltrepassa e si prosegue sempre dritto verso SANGUARZO e la località PONTE SAN QUIRINO (sul fiume Natisone - km 19). Si può parcheggiare oltre il ponte per fermarsi a guardare il bellissimo fiume verde che scorre fra alte rocce.

Lasciando la strada principale, che dopo una curva va verso Caporetto in Slovenia, si prosegue dritti entrando effettivamente nelle Valli laterali del Natisone, fino a SAVOGNA dove, dopo un ponte, appare la prima tabella segnaletica di POLAVA (km 23).

Da qui la strada, nella stretta valle, comincia dolcemente a salire, costeggiando il torrente Rieka e attraverso 6 tornanti raggiunge un largo bivio dove si trova la seconda tabella segnaletica di POLAVA; da qui a sinistra si raggiunge, dopo 12 km, il Monte Matajur, simbolo delle Valli, mentre a destra, oltrepassando il paese di CEPLETISCHIS, alto sulla valle e con un bel campanile, si scende dolcemente, lasciando sulla destra il piccolo cimitero e si arriva a POLAVA (Km 30).

Il borgo non ha un parcheggio, per cui è possibile parcheggiare sul lato destro della strada e il Centro si trova subito a sinistra: tre case in pietra dalla caratteristica architettura locale con ballatoi in legno. Il GOMPA, sala dove si svolgono gli insegnamenti, è nella prima casa che si incontra.